UNA  GIORNATA  INDIMENTICABILE....
Quando si parla della Svizzera... per antonomasia la nostra fantasia corre subito, allo scenario imponente delle Alpi, con i suoi ghiacciai incontaminati... i suoi laghetti...
le sue verdi vallate... i suoi pascoli... il silenzio della natura.....
Effettivamente, transitando con la nostra auto, nel cuore della Confederazione Elvetica, ci si accorge ben presto, che queste sensazioni, non sono poi così tanto immaginarie
...anzi al contrario!  tutto attorno è un vero paradiso terrestre!....
Ma attenzione!!!!!... non sempre è così... Potrebbe anche capitare, di vedersi improvvisamente sbarrare la strada da un passaggio a livello e... di non capirne la ragione!...
Bene...se proprio dovesse accadere anche a voi...tenetevi forti... vi accorgerete ben presto, che questo ambiente tanto paradisiaco, verrà ben presto sconvolto (acusticamente
parlando) da un'avvenimento...non proprio naturale! 
Infatti...subito dopo, comincerete a percepire in modo sempre più sinistro...uno strano tremolio della terra che avete sottoi vostri piedi e nello stesso tempo, il vostro udito,
inizierà ad avvertire un ruggito sempre più assordante, fino a che non vedrete sfrecciare davanti a voi a non più di 30 metri di distanza, un F 18 Hornet in fase di decollo, seguito
da un boato infernale che riecheggerà lungo tutta la valle!
Il tempo necessario per riprendervi dallo spavento e ancora increduli, vi renderete conto di aver assistito ad un'avvenimento tanto emozionante, quanto suggestivo che....molto
difficilmente, potrete scordare nel tempo....
Anche la natura stessa, di fronte a certe emozioni, si fà in disparte, per poter concedere un'attimo di gloria, alla tecnologia moderna!
Se dovesse capitarvi di percorrere la strada  che costeggia il  Lago di Brienz, nell' Oberland Bernese, non esitate a fare una sosta alla Base  Aerea di Meiringen, dove ha sede
il Fliegergeshwader 13, composto da due gruppi di volo: il FlSt 8 dotato di F-5 e il FlSt 11 dotato di F/A-18.
La particolarità di questo aeroporto, è la quasi totale assenza di barriere e recinzioni, o comunque limiti non certo invalicabili, tanto da poter essere considerata, un'area
integrata nel piccolo villaggio che lo circonda, con le sue piccole aziende agricole, con tanto di mucche al pascolo...indifferenti del fracasso infernale  dei post-bruciatori..
sicuramente anch'esse istruite in tal senso!
Aerei parcheggiati all'esterno non se ne vedono...sono tutti stazionati in hangar, ricavati in caverne sotto la montagna a ridosso dell'aeroporto...quando inizia l'attività, gli aerei
vengono trainati all'esterno, sulle piazzole circostanti, dove vengono messi in moto e preparati alla missione.
Alla fine delle  operazioni di volo, al loro rientro, gli aerei vengono ricoverati nuovamente, nei meandri della montagna.
Una volta alla settimana sono previsti anche i voli notturni, e pertanto, lo spettacolo, per chi può avere la fortuna di assistervi, diventerà ancor più suggestivo.
MARZO 2008

Il Lago di Brienz e l'aeroporto di Meiringen
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Circuitando l'area aeroportuale, non si trovano cartelli di divieto di nessun genere, anzi...i più esigenti della fotografia, potranno trovare  delle postazioni  strategiche che sapranno
offrire loro, le migliori opportunità fotografiche.
Se conoscete bene la lingua tedesca o inglese, potrete tranquillamente chiedere informazioni sull'attività di volo giornaliera e sicuramente otterrete dei chiarimenti in merito......
Chissà perchè da noi....certe possibilità non esistono nemmeno per ipotesi.
L'aeroporto di Meiringen, fornisce  supporto logistico, all' annuale Ebenfluh Shooting Range che si svolge nel mese di Ottobre sul poligono di Axalp, posto sulle montagne alle spalle
della base. Quest'ultimo, rimane anch'esso un' ambizione che prima o poi, dovrete aggiungere alle vostre esperienze, anche se....purtroppo...quello di Axalp, rimane un obbiettivo
raggiungibile con molta fatica e sacrificio.
Io ci sono salito per 4 anni e vi assicuro che...non si tratta di una semplice passeggiata, ma posso dirvi  per certo, che  arrivati in cima, non esiterete a convincervi, che in fondo...
ne è proprio valsa la pena.
Non vi sentite ancora pronti per la salita?...non preoccupatevi, fermatevi pure a Meiringen...lo spettacolo è comunque assicurato!.
 
   1      2      3      4      5      6      7      8      9      10
VIDEO                   GOOGLE MAPS

   1      2      3      4      5      6      7      8      9      10
VIDEO                   GOOGLE MAPS