Un appassionato di aeronautica, non deve certo far mancare fra le proprie esperienze, un'evento tanto spettacolare come il Mountain Shooting Range
di Axalp che normalmente si svolge nella prima quindicina di Ottobre, proprio nel cuore delle Alpi Svizzere.
E' vero!...non la si può considerare, la classica gitarella dietro l'angolo, anche perchè in questo caso, la camminata, si sviluppa in altezza e pertanto
                                                                                                               la fatica fisica richiesta non è da tutti i giorni, ma credetemi!...quanto sarete
                                                                                                               arrivati alla meta non avrete nulla da rimpiangere!
                                                                                                               Lo spettacolo che si può ammirare da lassù è indescrivibile...lo sguardo che
                                                                                                               spazia in un vero paradiso terrestre, con tanto sole...cielo azzurro, esente da
                                                                                                               smog...verdi distese di pianura e di boschi...cime innevate e l'azzurro/verde
                                                                                                               corallo del sottostante Lago di Brienz.
                                                                                                               Una sola cosa, a dire il vero, non troverete!...il silenzio riposante per le vostre
                                                                                                               orecchie! ma non preoccupatevi...la tranquillità verrà sostituita da una musica
                                                                                                               a dir poco...celestiale, che riecheggerà tra una montagna e l'altra...saranno i
                                                                                                               passaggi mozzafiato degli F 18 e degli F 5, e dei loro fumanti cannoncini....
                                                                                                               sputafuoco (tanto per usare un termine...spaghetti western!).
Ad ogni modo, nulla è impossibile, tantè che lo si può accertare, una volta
arrivati in cima e ci si accorge di essere in compagnia di altre migliaia di
persone, molti bambini...altri un po' meno...ma comunque, tanta gente
appassionata, che non ha voluto rinunciare allo spettacolo aereo, che
viene garantito annualmente dalla Swiss Air Force.
Tutti assiepati sul fianco della piccola valle, con la macchina fotografica
al collo, pronti ad immortalare gli aerei, che arrivano dal fondovalle e che
scaricano i loro cannoncini sulle sagome rosse del poligono, per poi
chiudere in una stretta virata.
E' una delle rare occasioni, nella quale per vedere gli aereoplani, si deve
guardare verso il basso, anzichè guardare al cielo!
Và anche detto, che lo scorso anno (2010), per la prima volta (ma sicuramente le stesse disposizioni verrànno ripetute anche nei prossimi anni)
la strada che dal fondovalle sale al paese di Axalp, a circa 1500 metri s.l.m., è stata chiusa al traffico normale, a partire dalle 5 del mattino.

Pertanto, tutti coloro che avevano programmato la salita all'Ebenfluh, quest'anno
hanno potuto avvalersi dei bus navetta, che partendo dal capolinea di Brienz,
hanno fatto la spola per salire al paese di Axalp fino alla stazione della seggiovia
la quale, compiendo un balzo di circa 300 metri, si avvicina sempre più al punto
di arrivo prefissato e facendo compiere due terzi del tragitto, in modo piacevole
e per niente faticoso.
Però attenzione...i rimanenti 200 metri di salita, saranno sicuramente i più faticosi
perchè andranno fatti con le proprie gambe!
No!...non sfiduciatevi...piano piano...si arriva anche alla meta e poi la rimanenza
della giornata, sarà da favola!...provare per credere!

Un consiglio!...nel vostro zainetto, non fate mancare acqua e sopratutto
una maglia di ricambio, quella a diretto contatto con la pelle, perchè
quando sarete arrivati in cima, il corpetto che indossate, sicuramente
sarà da strizzare di sudore e vi accorgerete che in breve tempo, questa
si raffredderà addosso, tanto da farvi credere di avere sulle spalle, una
cella frigorifera!...vedrete che un bel ricambio asciutto, vi restituirà le
condizioni di benessere per passare ottimamente, il resto della giornata.

Normalmente i voli, iniziano al mattino verso le nove e a volte si ripetono
a mezza mattina, poi il pomeriggio, dopo le 14, inizia un vero e proprio
airshow, con dimostrazione di tiri aerei dell'aeronautica Svizzera, elicotteri che sparano flares, lancio di paracadutisti e dulcis in fundo...la Patrouille
Suisse, che aldilà della sua indiscutibile bravura, offre nell'insolito scenario, uno spettacolo a dir poco commovente!

Pertanto...detto questo...se fossi in voi...comincerei senza esitazioni, a programmare  la vostra trasferta in territorio helvetico!
Io personalmente...la soddisfazione me la sono tolta per ben quattro volte e considerando la mia età, non certo agli arbori, ma sopratutto...la mia mole
tutt'altro che... aerodinamica, si stenta pure a crederlo, ma vi assicuro, che la mia zucca, è stata sfiorata dai Mirage III, dagli F 18 e dagli F 5.
Forse...sarò stato sfiorato anche da qualche proiettile, ma....a dire il vero...non me ne sono mai accorto, e comunque, anche se fosse successo...fà
sempre parte di quel pizzico di suspance, che solo il Fliegenschiessen Axalp ti sa offrire!
Naturalmente quest'ultima, era solo una battuta....questo rischio, non esiste affatto!

Per i più...pigri, rimane l'alternativa della Militärflugplatz Meiringen, la base aerea nel fondovalle, da dove partono gli F 18  ...con un po' di fortuna,
anche gli F 5, che salgono al poligono di  Ebenfluh.
Ma questa... è un'altra dimensione del paradiso, per la quale, per saperne di più, vi rimando ad altre pagine.
Qui di seguito, alcune immagini, scattate nelle edizioni passate, del Mountain
Shooting Range di Axalp.
Molte delle fotografie, mi sono state gentilmente concesse dall'amico
Giuseppe Maffioli... grande specialista della fotografia aeronautica e non solo!