Con cadenza...oramai diventata tradizionalmente biennale, anche nel 2011, l'Aeronautica Austriaca non ha certamente deluso, gli oltre 300.000 presenti, accorsi da ogni parte d'Europa,
per assister all'  Airpower11, una delle più spettacolari kermesse aeronautiche di questi ultimi tempi.
L'imponente airshow, si è svolto nei giorni 01-02 Luglio, sulla base aerea di  Zeltweg, organizzato dalle Forze Armate Austriache, dalla  Red Bull  e dalla provincia della  Stiria,  ha tenuto
tutti i presenti con il naso all'insù, per oltre nove ore, con un continuo susseguirsi di impressionanti esibizioni di volo, di aerei singoli e di varie pattuglie acrobatiche, in rappresentanza
delle varie nazioni, tra le quali, per la prima volta in tour in Europa, la  pattuglia dell'Arabia Saudita, con sei  Hawk... facilmente confondibili con gli Hawk della pattuglia inglese dei
Red Arrows... se non fosse che questi sono verniciati di verde.
Una delle figure più imponenti, condotta dal gruppo Arabo Saudita è quella delle due spade che incrociano alla base di una palma, a figurare il loro emblema nazionale.
Tema principale di questa edizione Airpower11 è stata la commemorazione dei 100 anni dall'origine dell'aviazione militare austriaca, pertanto numerosi sono stati gli aerei storici, che
hanno esibito singolarmente, mettendo in risalto, le doti eccezionali, per quei tempi passati.
Molto suggestivo, il passaggio in formazione dell'intera flotta della  Flyng Bulls, la quale, ogni anno sempre più ricca di nuovi esemplari di aerei storici, perfettamente restaurati nelle loro
caratteristiche originali. La squadriglia della Flyng Bulls, spazia dal quadrimotore  Douglas DC-6B  al  P-38L Lightning, fino all'ultimo arrivato, il  micro-jet BD-5J, l'aereo jet più piccolo al
mondo e del quale, ne sono rimasti solo 3 esemplari. Lungo circa 4 metri, e con un peso piuma di soli 168 kg, può raggiungere la velocità di 460 km orari. Nel 1983 venne utilizzato da
James Bond (Roger Moore) nel film  "Octopussy - Operazione piovra"  dove l'agente 007, d scrollarsi di dosso i suoi nemici.
Spettacolari manovre realistiche, delle Forze Armate Austriache, hanno dimostrato come intervenire in situazioni di emergenza per assicurare protezione alla Nazione.
Numerosi paracadutisti si sono lanciati da un  C-130 Hercules, per un attacco a terra. Durante la discesa, i paracadute di due soldati della caserma  Khevenhüller  di  Klagenfurt, si sono
impigliati tra loro, impedendo di ridurre la velocità di frenata. Caduti rovinosamente a terra, ambedue i paracadutisti, si sono causati varie fratture, ma escludendo fortunatamente,
conseguenze ben più tragiche. Questo è un tipo di incidente, che può accadere quando ci si lancia in coppia da un aereo C-130.  Dopo una breve pausa per garantire la sicurezza dei
partecipanti, trasportati con l'elicottero, in un'ospedale della zona, l'Airpower11 ha potuto continuare.      
Spettacolare, lo scramble di una coppia di  Eurofighter "Typhoon" dell' aviazione militare Austriaca, che hanno dimostrato, come in breve tempo, dal rilascio dei freni e una breve corsa,
hanno rapidamente inpennato verso l'alto, intercettando un C-130 Hercules, che...dopo un paio di giri attorno al campo, e sempre affiancato dai due Typhoon, è stato costretto ad un
atterraggio forzato. I due Eurofighter, che con la spinta dei loro potenti  Eurojet EJ200,  sono in grado di raggiungere una velocità di 2.495 chilometri all'ora  (due volte la velocità del suono)
e capaci di guadagnare 315 mt/secondo in salita, hanno poi impressionato il pubblico presente, con strette virate fino a  9G.  Specie in queste condizioni di volo, il pilota espone la propria
colonna vertebrale, ad un' enorme schiacciamento contro il sedile, che solo un'intenso allenamento può far sopportare, mentre il flusso di sangue al cervello, è garantito dalla  tuta anti G,
che nelle strette virate, si gonfia rapidamente premendo sul corpo fino a bloccare la circolazione sanguigna.
Le  Frecce Tricolori, con una perfetta esibizione acrobatica, hanno colorato di bianco, rosso e verde, i cieli sopra la Stiria... erano sei anni (dall'Airpower 2005) che la nostra leggendaria
pattuglia acrobatica, non si esibiva in territorio austriaco, nazione presso la quale, la nostre Frecce Tricolori, godono di ottima stima e non è un caso, che a a loro, spetta quasi sempre, il
compito di chiudere in bellezza l' Airpower. 
Le nostre "Frecce Tricolori" sono l'unico team al mondo, ad esibire con 10 velivoli  Aermacchi MB-339 PAN  un'aereo di produzione nazionale in versione da addestramento, ma che
all'occorrenza, assume le doti e caratteristiche di un'aereo da combattimento e che può raggiungere la velocità massima di 926 km/orari.

A lasciar sbalorditi per l'agilità nelle acrobazie, ci ha pensato l'ottima riproduzione del triplano  Fokker Dr.1,  il  famoso aereo con tre ali del  Barone Rosso  che però in questo caso, era
dipinto di verde. Questo aereo da caccia della prima guerra mondiale. è stato amorevolmente ricostruito e pilotato magistralmente da Mikael Carlson, uno svedese di 52 anni, ospite
molto gradito, in tutte le esibizioni aeree europee.
Una specialità del Flying Bulls è il  BO-105, un piccolo elicottero, che proprio per le sue ridotte dimensioni, è in grado di muoversi come un'aereo acrobatico, ed eseguire tonneau e looping
con semplicità. Naturalmente, non và tolto nessun merito, a quei manici di piloti, che con tanta bravura, sono in grado di eseguire queste spettacolari manovre e strappare entusiasmo e
applausi, a tutto il pubblico, che segue stupito, questo folle volo.
All'Airpower11, gli ospiti più silenziosi, sono stati i due alianti  LET L-13 Blanik  del team acrobatico  Blanix,  che hanno saputo affascinare  tutto il pubblico presente, con il loro programma
di volo a specchio, con virate e looping sincronizzati, ed evidenziati dai fumogeni colorati che tracciano nel cielo, tutta la traiettoria delle loro figure.
Spinti dalla sola forza di gravità e sostenuti in volo, dalle correnti ascensionali, questi piloti sanno compiere delle incredibile manovre acrobatiche, rese ancor più romantiche, dal sottofondo
musicale, con il celebre brano di  Ennio Morricone" C'era una volta il west".
La mostra statica...a mio avviso, leggermente inferiore alle passate edizioni dell'Airpower, comprendeva, fra i vari tipi di aerei, un  Antonow AN-2,  il più grande biplano al mondo, costruito
in oltre 18.000 esemplari, che venne soprannominato il "trattore dei cieli" perchè fù proprio Il Ministero Sovietico dell'Agricoltura e delle Foreste  a commissionare il primo velivolo.
Presente anche l'enorme mole di un  Boeing KC-135 "Stratotanker"  l'aereo cisterna dell'USAF, che ha la capacità di trasportare fino  a 118.390 litri di carburante  e naturalmente... in grado
di  rifornire in volo  altri aerei.








Programma di volo dell' Airpower11

09:00-10:00
• Apertura, con un  Eurofighter Typhoon, bandiera paracadute e tre  Pilatus PC-6 Turbo Porter (con fumogeni rosso-bianco-rosso) appartenenti alle  Forze Armate Austriache,
   oltre ad un display da solista con un  Douglas DC-6B della flotta  Red Bulls
• Storia dell'aviazione militare Austriaca - parte 1: una formazione di quattro velivoli composta da due  Piper PA 18 Super Cubs, un  Cessna L-19 Bird Dog e un  Saab 91d Safir,
seguito dalla mostra personale di un  T-6 Texan e un  Pilatus PC-7 Turbo Traininer (Forze Armate Austriache)
• Display :  Beda BD-5J Microjet (Flying Bulls) e un  Pilatus PC-9M  (Sloveno Air Force)

10:00-11:00
• Formazione della  Flieger-und Fliegerabwehrtruppenschule ( Aviazione Austriaca della Scuola di Difesa Aerea) con cinque  Alouette III  (Forze Armate Austriache)
• Display da solo:  Agusta A109 e F-16 Fighting Falcon (Aeronautica Belga)
• Display Formazione "Flying Bulls Aerobatic Team"  (Repubblica Ceca) e (solo Sabato)  Breitling Jet Team  (Francia

1:00-12:30
• Display con un elicottero  BO-105 (Flying Bulls), Boeing PT-17 Stearman (Flying Bulls),  Messerschmitt Bf 109 (EADS),  De Havilland DH-112 Mk1 Venom  e Hawker Hunter
(Swiss Team di Hunter),  MiG -15 (Fundacja Polskie Orly, Polonia),  MiG-29A Fulcrum (Slovak Air Force) Display, quattro  Saab 1050Es  (Forze Armate Austriache)
Turkish Star's" Display Pattuglia Acrobatica (Forze Aeree Turchia)

12:30-13:00
Red Bull Skydive Team
• Display da solo:  SG-38 (Mario Selss, Germania),  Edge 540 (Hannes Arch, Austria)...Display Blanix (volo squadra a specchio con 2  LET L-13 Blanik, (Austria)

13:00-14:00
• Storia dell'aviazione militare Austriaca - parte 2: dimostrazione di un Saab105 OE ed un Eurofighter Typhoon (Austria), - Display Pattuglia Acrobatica  Royal Saudi Hawks
   (Royal Saudi Air Force)

4:00-15:15
• Solo display: Fokker Dr. 1 (Mikael Carlson, Svezia)
• Display Formazione da Flying Bulls:  Douglas DC-6BChance Vought F4-4U CorsairNorth American B-25J Mitchell, Lockheed P-38L Lightning, 2  Alpha Jet,
  Pilatus Porter PC-6Boeing PT-17 StearmanBell Cobra TAH-1F,  2  BO-105  e  Extra 300  • Display da solo:  F-16 Fighting Falcon  (Royal Netherlands Air Force)  • Display
  Pattuglia Acrobatica "Krila Oluje" (Croazia Air Force)

15:15-16:45
• Forze armate austriache: dimostrazione di combattimento (Brigata Air Support) - Dimostrazione di intercettazione (controllo del traffico aereo) con due Eurofighter Typhoon
   e un  C-130 Hercules  (Austria) • Display di un Alenia  C27J Spartan (Aeronautica Militare Italiana),  F/A-18C Hornet  (Forze aeree svizzere) • Display Pattuglia Acrobatica
   Patrouille Suisse (Forze Aeree Svizzere)

16:45-17:30
• Display : Bell TAH-1F Cobra (Flying Bulls),  Pilatus PC-21 (Pilatus Aircraft, Svizzera ,  Alpha Jet  (Francia Air Force)  • Display: Pattuglia Acrobatica " Frecce Tricolori " ( AMI )



In questo video: Para dropping C-130K 'Hercules' Austrian Air Force, scramble 2 Typhoon Eurofighter
                  e C-130K Hercules Austrian Air Force, Alenia C-27J 'Spartan' Italian Air Force.
In questo video: Flying Bulls fleet, Fokker Dr.1, Vought F4U-4 Corsair, North American, B-25 'Mitchell',
              F-16 Royal Netherlands Air Force,Pilatus PC-9 'Wings of Storm' Croatian Air Force,
In questa clip: display Typhoon Eurofighter Austrian Air Force, 6 BAe Hawk Mk.60 - 'Saudi Hawks Aerobatic Display Team'
                         Royal Saudi Air Force - Saab JAS-39C Gripen Czech Republic Air Force, ('The Flying Bulls')
In questa clip: una formazione di 4 Saab 105Es Austriaci, La Pattuglia Acrobatica "Turkish Star's", il volo sincronizzato dei Blanix,
                                         2 alianti LET L-13 Blanik Austriaci, l'aereo acrobatico Edge 540 della Red Bull
In questo video: MiG-29A Fulcrum (Slovak Air Force),  Frecce Tricolori (Aeronautica Militare Italiana)
In questo video: F/A-18C 'Hornet' Solo display Swiss Air Force, Dassault Dornier Alpha Jet E French Air Force,
                                                    Northrop F-5 "Patrouille Suisse" Swiss Air Force
In questa clip: display di un F 16 dell'Aeronautica Belga, un Messerschmitt ME 262, un Hawker Hunter T.Mk.68  Swiss Team, un elicottero Mil
Mi-24 Hind Czech Air Force, Aero L-39C Albatros Breitling Jet Demo Team, Aero L-159 Alca Czech Air Force, Mikoyan Gurevich MiG-15UTI

     Programma                                Photogallery   1   2   3   4   5                                  Video   1  2  3  4  5  6  7
 

 
 
 
 
 
 
 
FOTO 1
1
FOTO 2
FOTO 3
FOTO 4
FOTO 5
Alcune cifre, rilasciate dall'organizzazione e riguardanti l'Airpower11, parlano di 5.000 membri
del personale che hanno portato il loro supporto, per la buona riuscita dell'evento, 786 spotters,
hanno potuto scattare circa un milione di foto indimenticabili, e per i quali, sono stati messi a
disposizione, circa 2.000 scaloppine, 4000 salsicce e 1.500 hamburger). Circa 200 medici erano
pronti ad intervenire in caso di qualsiasi tipo di disastro, circa 400 giornalisti accreditati, hanno
potuto inviare la cronaca dell'evento direttamente alle proprie testate giornalistiche, avvalendosi
della sala internet, messa a disposizione dal centro stampa,

300.000 francobolli, con l'annullo speciale per i "100 anni di Aviazione Militare Austriaca"
I 53 pub e ristoranti della regione, hanno fornito ai visitatori arrivati per l'Airpower11, circa
100.000 litri di bevande.  Murtal e il resto dello Stato, hanno registrato 50.000 soggiorni
aggiuntivi, nella notte tra Venerdì e Sabato... Un enorme vantaggio per tutta la regione.
Per l'Austria, la manifestazione aerea Airpower, rimane l'evento più spettacolare del
calendario estivo...solo la  festa dell'Isola del Danubio,  che si svolge a  Vienna,  attira più
spettatori rispetto alla manifestazione aerea della Stiria... Ben venga il prossimo Airpower13!


 
2
3
4
5
1
2
3
4
5
6
7

     Programma                                Photogallery   1   2   3   4   5                                  Video   1  2  3  4  5  6  7