PROGRAMMA  DELLA MANIFESTAZIONE AEREA

EXTRA 300 + WEFLY TEAM + BLUEVOLTIGE TEAM
B717 - Volotea
SUPER PUMA - Swiss Air Force
PC-7 TEAM - Swiss Air Force
HH 139 DIMOSAR - Italian Air Force
F 16 - Belgian Air Force
EFA - Italian Air Force
PATROUILLE DE FRANCE
MB339CD - Italian Air Force
AMX - Italia Italian Air Force
GRIPEN - Hungarian Air Force
TORNADO  - Italian Air Force
BREITLING EXTRA 300 – Italia
C27J - Italian Air Force
FRECCE TRICOLORI
JESOLO EUROPEAN AIR SHOW 2013

Il comunicato stampa dell'evento

Domenica 1° Settembre si è svolta la manifestazione aerea ‘Jesolo European Air Show’, organizzata da Prima Aviaiton e da Alberto Moretti, che ha visto Teams
e Piloti stranieri, aerei civili e dell’Aeronautica Militare dare vita a circa 3 ore di spettacolo in volo.
All'evento era presente il Sottosegretario di Stato alla Difesa, On. Gioacchino Alfano, il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Generale di Squadra
Aerea Pasquale Preziosa, il Sindaco di Jesolo Valerio Zoggia unitamente ad altre Autorità civili e militari.
In occasione della manifestazione aerea, la RAI, per il nono anno consecutivo, ha seguito l'evento in diretta televisiva dalle 16.00 alle 18.45 su Rai Uno, e dalle 11.00
alle 12.30 sul canale del digitale terrestre di RaiSport 1. Anche gli ascolti televisivi hanno registrato percentuali elevate con uno share medio del 11,50% pari a circa
un milione e trecento mila spettatori. Particolarmente significativo il dato di circa sei milioni e settecento mila contatti totali che si sono sintonizzati su RAI 1 in
occasione dell’evento.
L’Aeronautica Militare ha preso parte all’Air Show con l’elicottero HH-139 del 15° Stormo CSAR (Combat Search and Rescue) di Cervia (Ravenna), con i velivoli
Eurofighter, AM-X, C-27J e MB-339 e Tornado del Reparto Sperimentale di Volo di Pratica di Mare (Roma), nonché con la Pattuglia Acrobatica Nazionale 'Frecce
Tricolori' che hanno tenuto con il naso all’insù i circa 700.000 spettatori presenti sul lungomare di Jesolo (Venezia).
Per la prima volta in diretta esclusiva Rai sono andate in onda, per l'intera durata della manifestazione aerea, le immagini riprese in volo dal velivolo a pilotaggio
remoto 'Predator' del 32° Stormo di Amendola (FG) che hanno dato particolare risalto alla diretta televisiva.
Altre esibizioni che hanno riscosso grande interesse sono state quelle della pattuglia acrobatica svizzera (PC-7 Team), quella francese della Patrouille de France,
di un F-16 della Beligian Air Force, di un Super Puma della Swiss Air Force, di un GRIPEN della Hungarian Air Force, di un M346 dell’Alenia Aermacchi e del Breitling
Extra 300 italiano pilotato da Francesco Fornabaio.

                                                                                                                                
La prima manifestazione aerea con la partecipazione delle Frecce Tricolori sul litorale di Jesolo, si è
svolta nel 1995. Da allora l’airshow è diventato un appuntamento fisso per la città ma soprattutto per
le centinaia di migliaia di spettatori che vengono ad ammirare le meravigliose evoluzioni della nostra
Pattuglia Acrobatica Nazionale che non è mai mancata all’appuntamento estivo. Il merito dell’iniziativa
è da assegnare all’intuizione del Club Frecce Tricolori della città che con entusiasmo e determinazione
negli anni, ha saputo coinvolgere l’Amministrazione cittadina e tutti gli operatori economici del litorale
in un progetto che inizialmente aveva il sapore di una sfida.
A distanza di 18 anni il bilancio della manifestazione si può definire straordinario:
• Milioni di spettatori
• Le Frecce Tricolori e molti altri prestigiosi compagni militari e civili hanno lasciato le loro scie colorate
nei cieli di Jesolo: Patrouille de France, Thunderbirds, Breitling Jet Team per citarne alcuni
• Nell’edizione del 2011 la RAI ha coperto con una diretta di tre ore l’intero evento
• Tutte le edizioni si sono svolte in piena sicurezza senza alcun inconveniente, sia in volo che a terra
Oggi Jesolo airshow è diventato un appuntamento noto a livello mondiale per tutti gli appassionati di
aviazione. Cenni e commenti sulla manifestazione si trovano in tutti i più importanti siti web dedicati al
mondo degli air show. I risultati raggiunti ed il successo conseguito negli anni sono da attribuire:
• Ad una Amministrazione lungimirante che da diversi anni ha posto la manifestazione aerea tra gli eventi
estivi più importanti
• All’Aeronautica Militare che ha sempre garantito il massimo supporto e concesso le Frecce Tricolori ed
altri Aerei da combattimento
• A tutti coloro che operano, ed in varie forme collaborano, ed il primo ringraziamento va al Club Frecce
Tricolori, per la realizzazione di un evento che è atteso quale appuntamento aviatorio più importante in Italia.

    coordinatore generale della manifestazione
                  Col. Alberto MORETTI

 
1     2     3     4     5
1
2
3
4
5