La visita prosegue, tornando verso il centro storico, con il Lincoln, 
il Jefferson Memorial ed il Washington Monument. Si continua
verso il Campidoglio, caratterizzato da un'alta cupola in marmo bianco su cui si colloca la statua di
bronzo "Freedom " che venne prima eseguita in gesso in Italia e poi fusa in bronzo nel 1863.
Il Capitol e sede del governo americano dal 1800.
Si termina con il Cimitero Nazionale di Arlington, dove sono sepolte le personalita politiche e militari
più importanti del Paese.
A nord, fuori dal cimitero, si trova Iwo Jima Memorial, un gruppo bronzeo dello scultore Weldon
eretto nel 1954 a ricordo della Guerra contro il Giappone e del sacriiicio di tutti i Marines Americani.
Nel pomeriggio trasferimento in pullman privato all'aeroporto e partenza 17.15 per Orlando.
All‘arrivo ore 19.26, trasferimento in Hotel Hilton Walt Disney World






19/21 Giugno  -  NEW ORLEANS

Si entra nella terra degli Swamp, zone paludose caratteristiche del delta del Mississippi dove nacque
la citta di New Orleans.
Ricca di storia, la citta ne conserva le testimonianze nello splendido centro storico ornato da case in
legno dalle tipiche forme architettoniche; interessanti le strutture in ferro battuto delle terrazze
sempre ricolme di piante verdi e fiori.
Una passeggiata su Bourbon Street é d'obbligo. Molti locali offrono ottima musica jazz, un buon
boccale di birra e tanta...aria condizionata per mitigare l'umidita che permea l‘atmosfera della citta.
20 Giugno - New Orleans
In mattinata si visitera la citta di New Orleans con guida locale.
Partendo dal Vieux Carré, si attraversera il parco cittadino che lambisce le acque del Lago Pontchartrain
per poi esplorare la zona ottocentesca e infine quella modema della citta.
Nel pomeriggio, al termine della visita, consigliamo una visita all'Acquario, piacevole costruzione
interamente realizzata in vetro.
Nel pomeriggio possibilita di effettuare escursioni facoltative nelle paludi vicino alla citta.
Partenza in pullman privato e, una volta sui Bayous, si proseguira in battello per visitare la tipica
flora e la fauna (molti gli alligatori) delle zone umide.
ln serata, possibilita di cenare sul battello Queen Creole che effettuera un
giro sul Mississippi di circa due ore. La cena sara allietata da una jazz band.







26 Giugno - LOS ANGELES

In mattinata visita della citta in pullman privato.
ll giro della citta inizierà con la visita di Venice, alla famosa Muscle Beach (spiaggia dei muscolosi)
dove centinaia di ragazzi si esercitano nei vari sport e praticano il body-building
visita alla famosa palestra all'aperto, dove Arnold Schwarzenegger iniziò la sua ascesa al successo.
Si proseguirà per Santa Monica sempre costeggiando l'Oceano Pacifico per
immettersi sulla San Vincente Boulevard, che vi condurrà, attraverso Westwood, sede della U.C.L.A.
alla famosissima cittadina di Beverly Hills dove e possibile una passeggiata sulla via piu elegante
del mondo - Rodeo Drive.
Lasciata Beverly Hills, si percorrerà il Sunset Bouleverd (il viale del tramonto, reso
celebre dall'omonimo film interpretato da William Holden e Gloria Swanson).
Si giungerà cosi nel cuore di Hollywood, un tempo sede delle piu importanti case cinematografiche,
per la visita al Teatro Cinese e per ammirare le impronte degli attori famosi.
Visita al centro della citta (L.A. Downtown) con fermata al famoso Chandler Pavillon, sede della
premiazione degli Oscar.
Nel primo pomeriggio si visiteranno gli Universal Studios a Universal City.
Al termine rientro in albergo e serata a disposizione.
In serata possibilita di effettuare una splendida escursione facoltativa nel mondo delle luci di Los
Angeles.
Si partira dall’albergo per raggiungere il Griffith Park, dalla cui sommita si ammirera l'enorme
"tappeto di luci" che di estende per chilometri e chilometri.
Lasciato l'osservatorio del Griffith Park si prosegue per il Dorothy Chandlers Pavillon, sede
dell'inaugurazione degli Oscar, con le sue fontane dai mille colori.
Si continuerà per il Bonaventure Hotel, con la sua architettura futuristica per approdare all'elegante
Biltmore Hotel, dove, negli anni '3O, si festeggiavano i fasti del grande cinema americano.
In mattinata trasferimento all'aeroporto e partenza 19.40 San Francisco arrivo 20.48    


29 Giugno - SAN FRANCISCO 
Giornata a disposizione dedicata a San Francisco.
Consigliamo la visita dei quartieri piu interessanti della città con i simpatici Cable Car che
attraversano i quartieri residenziali di Nob e Russian Hill per giungere al bellissimo Fisherman's
Wharf con i suoi negozi, e le vecchie fabbriche ristrutturate, mecca e paradiso dello shopping.
Al Fisherman's merita una visita il Maritime Museum con le sue ancore, le polene, le vecchie
imbarcazioni che hanno caratterizzato la storia del Paciiico.
Per coloro i quali non hanno voglia di rimanere in citta, possibilita di una escursione facoltativa a
Carmel - Monterey.
Dopo aver lasciato alle spalle San Francisco, verso il sud della California, si attraverserà il villaggio
di pescatori di Half Moon Bay, per iniziare il piacevole viaggio lungo la costa, ricca di suggestivi
paesaggi marini.
L’escursione vi porterà a Monterey, storica cittadina e famoso centro turistico che ospita un
interessante acquario; piacevoli inoltre i restauri effettuati sui vecchi stabilimenti di inscatolamento
del pesce ora trasformati in lussuosi shopping center ed il molo dei pescatori.
Si proseguira per le 17 miglia, la piu bella strada della Califomia, ove si trova il campo da golf piu
famoso del mondo dedicato a Bing Crosby.
Continuando verso la vicina Carmel appare la splendida Missione con il suo giardino di piante
esotiche.
In serata, in autobus con la guida locale, si partira per lo splendido Hyatt Regency, un ambiente
sofisticato ed elegante progettato dal famoso architetto di Atlanta John Portman.
Una sosta a Treasure Island permetterà di godere i panorami e le luci del ponte Bay Bridge, delle
citta di Oakland e Berkeley, e sul versante nord occidentale i grattacieli illuminati del distretto
finanziario.

30 / 01 Luglio - SAN FRANCISCO / ITALIA
In mattinata trasferimento all'aeroporto in pullman privato e volo 07.45 per l'Italia.
A New York (16,10) si effettuerà il cambio di aereo 18.30 e si proseguirà per MILANO Malpensa 08.20







12 Giugno - Partenza alle ore 11.25 con un volo T.W.A. da Milano Malpensa  e dopo otto ore di volo,
si atterrerà alle 14,25, all'aeroporto internazionale J.F.K. di New York
In pullman privato, si proseguirà per Manhattan, all' hotel Sheraton New York... l'hotel e situato in pieno
centro a Manhattan e rappresenta il punto ideale per passeggiate al Rockefeller Center gremito di folla,
oppure lungo la Seventh Avenue o la Broadway per dare un'occhiata ai tanti teatri e all'animazione tipica
di Midtown Manhattan.
13 Giugno  -  NEW YORK

In mattinata, in pullman con la guida locale, potrete esplorare gli angoli piu interessanti di New York
metropoli.  Durante la visita ad Harlem, capitale della cultura nera americana, si vedranno le belle
dimore in pietra "Brownstone" (arenaria scura) risalenti all‘inizio del secolo quando Harlem era uno
dei più ambiti quartieri  residenziali di Manhattan.
Si percorrerà poi l'Upper East Side transitando a fianco del Solomon R. Guggenheim Museum
progettato da Frank Lloyd Wright; restaurato di recente da Gwathmey Siegel, questo museo, raccoglie
tutto il meglio dell'avanguardia pittorica degli anni '2O con quadri di Delounay, Kandinsky  e Leger.
Percorrendo il "miglio dei musei" e superati il Metropolitan Museum e la Frick Collection, si raggiunge
downtown con Chinatown, Little Italy, Battery Park con la Statua della Libertà e il Brooklyn Bridge.

Consigliato un tour in elicottero sulla città, oppure una passeggiata sulla elegante Madison Avenue,
l'angolo piu ricercato di Manhattan dove si trovano i negozi piu eleganti, esclusivi ed interessanti della
citta; tra questi la storica sede di Polo/Ramh Lauren ospitata dalla Rhinelander Mansion, i cui 4 piani
sono rivestiti in prezioso mogano rosso. Da non perdere, inoltre, Brooks Brothers, il negozio di gran
classe creato nel 1818... da allora, le sue camicie sono divenute famose in tutto il mondo.

ln serata, il pullman vi condurrà a Brooklyn Heights per ammirare lo splendido panorama dell'isola
di Manhattan, con i suoi tre ponti, l'inquadratura è famosa perchè fece da introduzione a due tra i piu
famosi film degli ultimi anni: Manhattan di Woody Allen e La febbre del sabato sera con John Travolta.
Si punta poi verso il Word Financial Center  progettato dal famoso architetto Cesar Pelli.
Dalla terrazza panoramica del World Trade Center (torri gemelle) si ammireranno le mille luci di New York.
A fine serata, un salto al Seaport Village, per un bagno di folla, tra vecchi velieri e una miriade di negozi. 
14 Giugno  -  CASCATE DEL NIAGARA

In mattinata trasferimento all'aeroporto di Newark (New Jersey) alla volta di Buffalo.
All'arrivo, trasferimento alle Cascate del Niagara, per ammirarne il versante statunitense
ed in particolare, quello canadese, le Horseshoe Falls, le cascate a forma di ferro di cavallo.
ll pranzo si terrà allo Skyline Penthouse Foxhead Hotel, da dove si gode una splendida
vista delle cascate e del territorio circostante.
Nel pomeriggio rientro in pullman per Buffalo e volo di ritorno a New York
15 Giugno  -  PHILADELPHIA / WASHINGTON

In mattinata partenza in pullman per Philadelphia e Washington.
La strada che conduce da New York a Philadelphia, attraversa il New Jersey, che si presenta come
un giardino molto ordinato con case unifamiliari.
Si effettua una sosta a Philadelphia, in passato capitale della Federazione e sede di una importante
Borsa d'Affari, ora città tranquilla e provinciale.
La citta conserva nell'Indipendence National Historical Park, i primi edifici pubblici, che ebbero
funzioni governative, ed i simboli storici come ad esempio la Liberty Bell, simbolo della
Indipendenza degli Stati Uniti.
Pregevole inoltre il centro storico, recentemente restaurato, con le tipiche case in mattoni rossi.
Famosa per la sua cucina e per lo spirito gioviale dei suoi abitanti, la città ha avuto un momento di
fama quando la gradinata della Pennsylvania Academy of Fine Arts è stata utilizzata per il film
"Rocky", con l’attore Silvester Stallone.
Dopo il pranzo si prosegue per Washington D.C. la capitale degli Stati Uniti, attraverso il distensivo
stato di Maryland e dopo aver oltrepassato il maestoso flume Susquehanna.
All'arrivo, trasferimento in albergo Grand Hyatt e serata a disposizione.
Possibilità di effettuare un interessante giro della citta di notte per ammirare i
solenni monumenti illuminati; oltre alla visita del quartiere residenziale di Georgetown si visiteranno
il Watergate Hotel e il Kennedy Center for Performing Arts.
La capitale del paese non si trova all’interno di uno stato bensi in un distretto federale che conta circa
tre milioni e mezzo di persone. Washington non e una grande citta e vanta poco meno di 700.000 abitanti
la citta, oltre ai suoi monumenti, vanta quartieri molto belli e storici come quello di Georgetown dove si
trovano, su una collina ammantata di piante secolari, stupendi esempi di architettura residenziale del
secolo scorso. Georgetown non e solo famosa per le belle dimore ma anche per il passeggio che si tiene
nell'area commerciale del quartiere, sulla Wisconsin, dove si trovano i negozi e i locali più "in" della
citta.


17 Giugno - ORLANDO

In mattinata trasferimento in pullman privato a Disneyworld.
Tra le attrazioni piu famose: La Casa dei Pirati, I Tronchi, Il Trenino Pazzo del Far West, Il Piccolo .
Mondo Magico, Le Montagne Spaziali.
Nel parco, pur essendo molto esteso, si gira con grande facilita; vi e difatti un unico ingresso da cui si
accede ai divertimenti che sono tutti racchiusi in "spazi tematici" come Frontierland    Adventureland
e cosi via.
Oltre a queste attrazioni sono interessanti le parate che, nei mesi
estivi, si tengono nel primo pomeriggio e a serata inoltrata.
18 Giugno - trasferimento in pullman privato al parco di Epcot... il grande centro del divertimento
educativo, una delle ultime opere della Disney Corporation.
Il parco offre una interessante carrellata di attrazioni basate sul mondo dell’elettronica, dello spazio,
della motorizzazione, della terra e del mare; una simpatica parodia sulle conquiste dell’uomo e
sull'ambiente che lo circonda. Nella parte a nord del parco, attorno a un lago artiiiciale, e stato
ricreato un carosello delle architetture e delle tradizioni di alcuni paesi del mondo; tra questi: l'Italia,
il Messico, la Cina, il Marocco, il Giappone e la Norvegia.
ln serata si puo visitare Church Street Station con grandi negozi di ogni genere; ben 4 discoteche
aperte sino a tarda notte con shows e spettacoli, un saloon in stile ottocentesco, piccole sale dove si
ascolta musica di ogni genere e svariati ristoranti.
ll centro e situato nei pressi della vecchia stazione di Orlando, vicino alla zona notturna della citta
dove suonano ottima musica rock, pop e jazz.
ln altemativa si puo fare un salto a Pleasure Island, un posto simpatico dove il divertimento e 
assicurato, situato all'interno del Disney Village.
A tarda sera, tra la folla frizzante, si balla al ritmo delle ultime novita: dalla house music al revival
anni '70, dal soul al rap.



21 Giugno  - PHOENIX

In giornata trasferimento all’aeroporto e partenza per Phoenix (Arizona). Scalo a Dallas 
arrivo a PHOENIX (SCOTTSDALE) e trasferimento in Hotel. WYNDHAM PARADISE VALLEY RESORT 
Benchè modernissima e con scarse testimonianze del suo passato, la regione di Phoenix, fu abitata
a lungo dagli indiani Hohokam che vi iniziarono i lavori di canalizzazione delle acque, ricchezza e
fortuna della città.
Gli Hohokam scomparvero misteriosamente nel XV secolo, e quando gli Europei si insediarono
nuovamente nella zona, nel 1860 circa, diedero alla citta il nome dell'Araba Fenice in quanto sfida
dell'uomo nei confronti del deserto.


22 Giugno  -  GRAND CANYON

ln mattinata partenza in pullman privato verso il Grand Canyon, una delle sette meraviglie del
mondo,
Sulla strada, prima di raggiungere il Grand Canyon, si incontrano gli insediamenti
precolombiani delle popolazioni Native Americane; di particolare interesse il Montezuma Castle,
una babele di abitazioni in adobe abbarbicata su una falesia di calcare che termina sul fiume
sottostante. Il piccolo museo annesso permettera un approfondimento su quanto visto all'esterno;
proseguendo si giungera nell'interessante Sedona, la famosa citta delle rocce rosse. Prima di arrivare 
a Flagstaff; risalendo l’Oak Creek Canyon, si avranno splendide vedute di paesaggi montani
caratterizzati da Pini Ponderosa. Lasciata la piccola citta a nord dell'Arizona si giunge al Grand Canyon
creato dal perpetuo scorrere delle acque del fiume Colorado che l'ha scolpito in circa 10 milioni di anni.
Attualmente il flume sta scorrendo su un letto antico di due miliardi di anni.. l'erosione ha infatti portato
alla luce la storia geologica di una interia regione.
Fu grazie a un movimento tellurico avvenuto in una precedente epoca storica che il flume cambio il suo
corso trovandosi a solcare l’altopiano di Kaibab.
ll Grand Canyon ha una estensione di 4860 chilometri quadrati e nacque nel 1908 come
Parco Nazionale Grand Canyon ... sorvolo con l'elicottero e pernottamento  HOLIDAY INN EXPRESS
Lasciato il Grand Canyon, si prosegue per Bryce Canyon passando per Cameron, originariamente
stazione delle diligenze ed oggi centro commerciale ricco di artigianato indiano.
Si prosegue verso lo Utah e si incontra la cittadina di Page sul Lago Powell, nato dopo la
costruzione della Diga Powell sul flume Colorado.
Lasciata Page si punta verso il Red Canyon (consigliata una sosta fotografica).
possibile arrampicarsi sulle piccole colline, circondati dalle curiose stalagmiti per meglio godere il
contrasto tra i colori della roccia, delle sabbie e dei bellissimi pini che ricoprono questa zona montana.
Proseguendo verso ovest si raggiunge lo stupendo Bryce Canyon.BEST WESTERN RUBY'S INN
23 Giugno - MONUMENT VALLEY / BRYCE CANYON
ll parco si trova a nord del plateau calcareo di Paunsaugunt (in lingua indiana "paese dei castori"),
situato a 2400-2700 metri di altitudine.
Le formazioni del parco testimoniano una storia geologica molto recente: l'erosione delle montagne
non e infatti quella tipica dei canyons, con i bordi da ambo i lati e un fiume che scorre nel centro.
Questa montagna ha invece iniziato la sua erosione nei bordi, allargandosi sempre piu; i fenomeni
erosivi hanno preso cosi la forma di anfiteatri, dove, all'interno, delle rocce dai colori rosso-rosa
hanno assunto le forme di stalagmiti, colonne, torri e gradini.
La passeggiata piu consigliabile e quella che conduce al Sunrise Point.
24 Giugno - BRYCE CANYON / LAS VEGAS

Di buon mattino partenza, in pullman privato, alla volta dello Zion National Park.
ll parco ha un‘estensione di 595 chilometri quadrati; chiamato Mukuntuweap dagli indiani
(Basketmaker, Pueblo, Paiute) che hanno abitato nella vallata per piu di quattordici secoli.
Nel 1861 una comunita di Mormoni stabilitasi nelle vicinanze del parco assegno nomi biblici alle
montagne e alle formazioni rocciose.
Zion nasce da un sollevamento della crosta terrestre avvenuto circa 13 milioni di anni fa, che fece
nascere un altopiano costituito di solide rocce di arenaria, calcare e scisto alto 1600 metri.
Le acque del Virgin River ed altri agenti atmosferici hanno cosi iniziato ad "attaccare" l'altopiano, .
provocando delle erosioni che nei millenni hanno creato scoscese falesie divenute gli attuali "templi"
interessanti le alte vette dei Twin Brothers e i Tre Patriarchi; bello inoltre il Tempio di Sinawava.
Si prosegue per Las Vegas. All'arrivo trasferimento in albergo FLAMINGO HILTON
Capitale indiscussa del gioco d'azzardo, la città riservera mille sorprese agli appassionati del gioco,
degli spettacoli, e dell'arte neon.
In serata si proseguirà per lo strip.. una marea di luci al neon che si accendono tutte le sere alle 7
e illuminano la citta per 365 giorni all'anno.
Visita alle tigri bianche ospitate nel Mirage e alla pepita d'oro piu grande del mondo all‘interno del
Golden Nuggett... oltre ai casinò piu famosi di Las Vegas.
27 Giugno -  SAN FRANCISCO

Dall'albergo PARC 55, situato proprio nel cuore della citta, potrete dare un'occhiata a Market Street
sostando a The Sharper Image dove si trovano gli oggetti e i gadgets piu strani.
Passione degli Yuppies, questo negozio e ospitato all'intemo di una costruzione circolare in vetro
sormontata da assi in acciaio.
Proseguendo per Union Street, una curiosa strada disseminata di splendide ville vittoriane tra cui la
famosissima Octagon House, si incontreranno negozi e negozietti interessantissimi tra questi Kicks,
Puffins, Art Deco, Aud"s, Pat Ronik.
In mattinata visita della citta con guida locale in pullman privato.
Dopo aver visitato il Distretto Finanziario ed il Mission District con l'antica Mission Dolores, si
proseguirà per la bellissima Alamo Square, dove sarà possibile ammirare le più belle case vittoriane
della città. Superata la cattedrale di Saint Mary, ardita opera architettonica, del nostro Pier Luigi Nervi
si salirà sulle colline gemelle da dove si godra uno sconfinato panorama della città e della baia.
Scendendo verso il Pacifico, si transiterà per il Golden Gate Park sino al conservatorio vittoriano
dei fiori, il recinto dei bufali nord americani e il primo mulino a vento della citta dedicato alla
Regina Guglielmina d'Olanda.
Si sosterà lungo la Ocean Beach, per una splendida vista dell'oceano e dei surfisti che volteggiano
tra le alte onde.
Giunti a Fort Point sarà possibile ammirare il ponte sospeso piu famoso del mondo: il Golden Gate,
dopodichè, transitando al Fisherman's Wharf, si giungerà al distretto di Jackson Square, nucleo
storico di San Francisco.
Nel pomeriggio possibilità di abbinare la visita della città del mattino con la visita a Muirwoods
Sausalito.
Attraversato il Golden Gate, si giungerà ad una terrazza panoramica che offre una singolare veduta
del ponte e della baia; si proseguirà poi alla volta del villaggio di Sausalito, e transitando per la
strada costiera, si ammireranno le belle ville sulla collina e le Boat Houses situate lungo la baia.
La visita continuerà attraverso gli irti colli di Tamalpais, una volta sacri alle tribù indiane della
California, che ora celano gelosamente il maestoso parco di Muir Woods con le sue
Sequoie Sempervirens, oasi di verde incontaminata, dove è possibile ammirare uno spaccato della
natura californiana.
Nel tardo pomeriggio rientro a San Francisco con il battello che approderà al Fisherman's Warf.

16 Giugno  -  WASHINGTON / ORLANDO

In mattinata partenza per il giro della citta con guida in italiano e pullman privato.
Di giorno la citta si veste da vera capitale, grandi edilici in stile neoclassico, un‘atmosfera molto europea.
Molto classica e sobria l' architettura del centro progettato  dall'architetto francese Pierre-Charles I'Enfant
nel 1791, che, proprio alla Casa Bianca, raggiunge il suo apice.
Proseguendo nel tratto di Massachusetts Avenue che sale verso Dupont Circle, si trova la Embassy Row
la strada delle ambasciate; molti gli edifici storici, tra questi, l'ambasciata inglese, indiana e del Camerun.  
In giornata trasferimento in pullman privato all'aeroporto e volo 12.50 per New Orleans; scalo ad
ATLANTA /14.14 partenza ore 15.44 e arrivo 16.15 a New Orleans
all'arrivo trasferimento in Hotel LE MERIDIEN
25 Giugno - Las Vegas/Los Angeles
ln giornata trasferimento in pullman privato all'aeroporto e volo...ore 10.30.. per Los Angeles.
All'arrivo..ore 11.32  trasferimento in hotel  J .W. MARRIOTT
Los Angeles, città multimediale per eccellenza, ricca di stimoli elettronici, ci accoglie con le sue
sterminate distese di freeway.
"Greater Los Angeles" (La Grande Los Angeles) e un patchwork di diverse città, cittadine e quartieri
che si amalgamano con un senso assoluto di continuità.
Gli Angelenos, col loro innato senso pratico, hanno chiamato "The Valley" le zone rivolte verso il
deserto californiano, a ridosso delle colline, e "The Basin" la pianura che si apre sull'Oceano Pacifico
verso ovest, delimitata ad est dalle montagne di San Bernardino e Santa Catalina.